Fermato un siriano che voleva farsi esplodere: aveva un Samsung Note 7 nel taschino

Un cittadino siriano, totalmente inconsapevole di cosa stava accadendo, è stato fermato a Bruxelles con l’accusa di terrorismo. Le forze dell’ordine hanno notato movimenti sospetti dell’uomo, intento a infilarsi qualcosa in un taschino. Subito la polizia lo ha fermato credendo che questi volesse farsi esplodere, la perquisizione ha confermato la teoria degli agenti: il siriano aveva in tasca un Samsung Note 7.

30 January 2005:  Election Day Iraq.  An Iraqi man comes to vote with his sons by his side.  ISF and Marines from Kilo Company, 3rd Battalion, 8th Marines, search individuals and provide security for the polling site, located at the "pink schoolhouse" in Nasarwasalam, Iraq.

(Ovviamente questo articolo non contiene alcun fatto realmente accaduto)

Articoli Correlati