Hedy Lamarr, la star di Hollywood che inventò il Wi-fi

 

Hedy Lamarr è stata un’attrice hollywoodiana, tra le più belle nella storia del cinema.

Una donna unica con molteplici vite: è suo il primo nudo femminile nel film Estasi del 1933. Visse nella gabbia d’oro costruita dal suo primo marito Fritz Mandl e durante la sua permanenza a Vienna conobbe persino Mussolini e Hitler. Hedy Lamarr fu presente ai numerosi incontri militari tenuti nella residenza del marito e si pensa che proprio in queste occasioni la giovane attrice coltivasse il segreto interesse per l’ingegneria e le scienze applicate. Nel 1937 fuggì dal matrimonio soffocante con Mandl, rifugiandosi a Parigi.

Durante la guerra, Hedy riuscì a realizzare insieme a George Antheil, un sistema in grado di modificare la trasmissione delle frequenze radio, per mandare in tilt i tracciati nemici. Questa apparecchiatura crittografica sfruttava il cambio continuo di frequenza, rendendo impossibile l’intercettazione delle comunicazioni fra chi inviava il segnale e chi dall’altra parte lo riceveva.

Inizialmente il National Inventors Council scartó l’invenzione.
Anche la Marina militare presentó non pochi scetticismi, giudicando la macchina troppo grande per essere utilizzata in guerra.

Dopo molte difficoltà il progetto venne brevettato nel 1942.
Oggi è conosciuto con il nome di “Frequency-hopping spread spectrum”, un’invenzione rivoluzionaria alla base della nostra attuale tecnologia: telefonia mobile, trasmissione di dati Bluetooth e reti senza filo!

Articoli Correlati