Pantone, “Ecco il colore che accontenterà tutti i clienti”

pantone 2017

“Per il colore del mio logo vorrei una tinta particolare, avete presente quel momento preciso tra l’alba e il tramonto in cui il cielo è verde? Beh, io vorrei quell’esatto colore però più tendente al viola, ma non quel viola che usano tutti, un viola che si avvicina al blu oltremare, però non proprio oltre oltre mare, non così lontano diciamo, più vicino, quel blu quasi giallo. Mi raccomando che non sia un giallo troppo acceso, un giallo pastello più rosa che arancio. Vedete voi insomma, siete liberi, quel rosa aranciato che può sembrare anche grigio, l’importante è che non sia canna di fucile, più delicato, un carminio quasi ciano. Comunque, ripeto, siete liberi, gli esperti siete voi”.

Ogni giorno un graphic designer si alza e sa che dovrà cercare velocemente un colore per il proprio cliente, un colore non comune che nessun altro ha mai usato. Non è un lavoro semplice, anche perché quel cliente sarà sicuramente più aggiornato di lui sul tema delle sfumature cromatiche. In soccorso dei grafici del pianeta arriva però il più importante sistema di classificazione dei colori: dopo più di 25 anni di studi approfonditi e il sacrificio dei bulbi oculari e della sanità mentale di centinaia di dipendenti, Pantone ha finalmente identificato il colore definitivo in grado di soddisfare la richiesta del cliente più esigente, nasce così lo 00-2017 che sarà volgarmente conosciuto come “Cliente”.

Niente più terrore se qualcuno vi chiederà un logo dello stesso colore di una prugna giunta a maturazione tra il 12 e il 13 giugno, niente più paura di non riuscire a trovare quella particolare tonalità di rosso vista da un cliente sulla felpa del suo vicino di casa, bando a ogni timore, se il colore richiesto è quel marrone verdino con il quale il vostro nostalgico committente aveva dipinto la sua fiat 500 nel 1972 e che oggi vuole utilizzare come tonalità dominante sul suo e-commerce di elettrodomestici vintage.

Una rivoluzione, dunque, nel mondo della grafica che permetterà agli addetti ai lavori di trovare una tonalità univoca in grado di catturare immediatamente il favore del committente. Il Pantone “00-2017 Cliente” risolverà l’incapacità dei grafici nell’indovinare al primo colpo il colore richiesto dai clienti, senza dovere incorrere in inutili battibecchi sulla scelta della giusta tonalità.

Pantone fa sapere che il suo colore è il risultato di una media delle tonalità richieste calcolata su un campione di circa un miliardo di quelle effettuate nell’arco di una settimana.

Ci avete creduto, vero? Ci dispiace per voi, ma continuerete all’infinito la ricerca del colore giusto per il vostro cliente, alla pari del Santo Graal  e dell’accendino rosa pesca al quale eravate tanto affezionati. Questo articolo è puro frutto della mente distorta dell’autore, ci scusiamo con l’eminentissimo istituto Pantone, consapevoli dell’impossibilità dello stesso, malgrado la certificata esperienza, di trovare una tonalità che possa solo avvicinarsi a quella richiesta da un qualunque esigentissimo “assistito”.

Articoli Correlati