Usa vs Italia, Michele Carofiglio è il pomo della discordia

È accaduto pochi minuti fa e pare già che abbia creato il panico nel ministero degli Esteri che dovrà immediatamente fronteggiare l’emergenza: Michele Carofiglio, uno dei volti più conosciuti di Bari, prossimo alla candidatura della città del Polpo Crudo, già graphic designer presso Laboratorio Com, nonché tenutario di Villa Frisola, avrebbe creato un incidente diplomatico a causa del suo comportamento, ormai noto ai più, poco consono agli ambienti seriosi dell’ambasciata americana nella città di “Un posto al sole”. Il nostro corrispondente da Napoli riferisce che “Carofiglio è stato protagonista di un lancio di palle di carta dirette verso l’ambasciatore americano al grido di “come una catapulta!”. Il fatto increscioso appena accaduto è già stato oggetto di un servizio della Cnn appena andato in onda. Pare che il presidente Obama al momento si trovasse in una scuola a cantare l’inno americano con gli alunni di una scuola dell’Alabama, questo il suo commento:

«Conosco Carofiglio, è un burlone, ma questa volta ha proprio esagerato. Non escludo un intervento delle nostre forze aeree sul quartiere Japigia.»

Intanto la nota maestria dei nostri diplomatici è già al lavoro per cercare di mettere una pezza a questo spiacevole episodio. Carofiglio, fermato dalle guardie che presiedono l’ambasciata vestiti di bermuda e camicia a fiori, ha voluto rilasciare una dichiarazione:

«Aushaushauhahahahahahahahahahah.»

Giuseppe Del Buono

Articoli Correlati
Durex-Condoms-3-o