attentato-1024x573

Fermato un siriano che voleva farsi esplodere: aveva un Samsung Note 7 nel taschino

Un cittadino siriano, totalmente inconsapevole di cosa stava accadendo, è stato fermato a Bruxelles con l’accusa di terrorismo. Le forze dell’ordine hanno notato movimenti sospetti dell’uomo, intento a infilarsi qualcosa in un taschino. Subito la polizia lo ha fermato credendo che questi volesse farsi esplodere, la perquisizione ha confermato la teoria degli agenti: il siriano aveva in tasca un Samsung Note 7.

(Ovviamente questo articolo non contiene alcun fatto realmente accaduto)

CONDIVIDI IL POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su email

Utilizziamo dei Cookies per assicurarti la migliore esperienza possibile sul sito.

Facebook chat