Tempo Comune Bari - LaboratorioCom

Tempo Comune – Bari. Il nostro piccolo apporto alla comunità.

Oggi è partito il progetto “Tempo Comune – Bari”, una banca del tempo virtuale in cui chiunque può mettere le proprie conoscenze o abilità al servizio della comunità.

Siamo orgogliosamente fieri di esserne promotori assieme al Dr. Michele Pansini, che ha lanciato l’idea, e al fondamentale supporto dell’Assessore alla Qualità della Vita del Comune di Bari, Pietro Petruzzelli.

In queste ultime due settimane qui a LaboratorioCom ci siamo chiesti più volte quale apporto potesse dare una agenzia di comunicazione come la nostra in questo momento così particolare e spiazzante che ci trova tutti così impreparati.

Abbiamo iniziato cercando di dare il buon esempio: siamo stati sicuramente tra i primi tra le zone meno colpite dal virus ad andare in “Smart Working”, fin dal 9 Marzo.

Abbiamo cercato di portare i nostri clienti a fare buona comunicazione della crisi e, in alcuni casi, abbiamo contribuito a fare scelte sagge (capita) e non dettate dalla foga di voler comunicare a ogni costo. Perché a volte fermarsi, anche un attimo, a ragionare, anche in un mondo così veloce come quello della comunicazione può rappresentare la scelta giusta.

Abbiamo condiviso quelle che ci sono sembrate delle buone pratiche per remote working suggerendo software gratuiti, dando disponibilità per assistenza sull’utilizzo degli stessi software e abbiamo invitato clienti e amici a prendere dei caffè virtuali nella nostra comunità online.

In fondo, diciamoci la verità, poca roba nel mare magnum di questi giorni.

Poi però durante una chiacchierata con Michele e Pietro ci si è accesa la lampadina. Ci si proponeva di mettere in rete la cittadinanza, per dare una forma, seppur virtuale, alla nostra comunità e di farlo organizzando una condivisione di esperienze.

Era il germoglio di una bella idea alla quale abbiamo iniziato a lavorare da subito.

TempoComune – Bari” è partito così, meno di una settimana fa, e oggi vede già la luce.

Il progetto è nato in emergenza e al momento è decisamente imperfetto ma si propone di crescere con la cittadinanza e con tutti quelli che vorranno farne parte. Abbiamo invitato i cittadini a dare la propria disponibilità per anche solo un’ora la settimana condividendo conoscenze e abilità ed in solo 3 giorni ci sono arrivate oltre 60 richieste di  volontariato: chi insegna musica, chi lingue straniere, chi cucina, chi sport, chi scacchi, ci sono professionisti pronti ad aiutarci in questo periodo di stress, istruttori di arti marziali e chissà cos’altro verrà fuori. Insomma, quando serve la nostra comunità si dimostra sempre pronta e coesa e questo ci riempie di felicità.

Abbiamo creato un gruppo su Facebook che stiamo strutturando step by step e dei calendari delle “esperienze condivise”, per ora giornalieri ma che a breve saranno settimanali.

Questo è il nostro piccolo modo per aiutare in questo momento e speriamo che altre città possano seguire il nostro esempio. Cerchiamo di fare comunità, una comunità in cui siamo tutti ben accetti, perché se stiamo imparando qualcosa in questi giorni è che le difficoltà, quelle vere, si possono superare solo insieme.

CONDIVIDI IL POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su email

Utilizziamo dei Cookies per assicurarti la migliore esperienza possibile sul sito.

Facebook chat